.
Annunci online

E brindo a chi è come me ar bar della rabbia e più bevo e più sete me viè sti bicchieri sò pieni de sabbia
DIARI
16 dicembre 2012
sedici dicembre

Anni fa presi lezioni di chitarra. Ricordo che il maestro aveva da poco superato i 40 anni e l’unica cosa che ricordo di quelle lezioni che non sono state proprio utilissime (più che il giro di do conosco il giro pizza) è che una volta disse: “ è meglio imparare quello che c’è da imparare prima dei 40 perché poi dopo è comprovato che non si impara più nulla”. Ci pensavo oggi, parlando con G. e guardando o provando a guardare dentro me stesso. La domanda che mi faccio di più in questo periodo, la domanda che ho ripreso a farmi è perché ho smesso di farmi domande o meglio ho smesso di farmi alcune domande. Forse sono caduto anche io in questo errore. E se ci penso non ho mai fatto prima d’ora questo semplice esercizio: chiediti cosa hai imparato oggi. Fallo alla fine di ogni giorno.

Cosa ho imparato oggi? Ho imparato che devo arrabbiarmi di più ma con le persone giuste, che devo gestire la rabbia, che devo essere meno dialogante, almeno una volta nella vita. Speriamo che quella volta sia martedì. Nel frattempo avrò imparato altre cose.




permalink | inviato da miocuggino il 16/12/2012 alle 19:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        febbraio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 123247 volte

Scherzi a parte, sai cosa sogno qualche volta? Di volare. Comincia come una corsa a perdifiato e allungo il passo sempre di più. Intato il terreno sotto di me diventa sassoso e ripido e ad un certo punto vado così veloce che non tocco nemmeno più terra. Galleggio nell'aria ed è bellissimo, bellissimo. Mi sento libera e al sicuro. Poi tutto d'un tratto mi rendo conto che sono completamente sola. E li mi sveglio. (500 giorni insieme)