Blog: http://miocuggino.ilcannocchiale.it

caro babbo natale...

           

Caro babbo natale, come vedi anche stavolta mi sono comportato bene, ho fatto il bravo e quindi mi merito tanti e tanti regali.
Quindi prendi un sacco grande grande e riempilo delle cose che ora ti dico.
Per questo Natale vorrei: le sette ore che mancano per comporre una cattedra completa, un iphone 4s, una playstation, un profumo dolce e gabbana, un forno a microonde, una macchina elettrica o i...n alternativa una macchina con il cambio automatico, un tapis-roulant che smetterò di usare dopo una settimana e un biglietto andata e ritorno per l'Islanda.
E questo per ciò che riguarda i beni materiali.
Invece, per ciò che riguarda le cose un po' meno tangibili vorrei, caro Babbo Natale, che tu ti portassi via, con te, in Lapponia tutte le persone che in questi giorni sono più buone solo perchè è Natale.
Digli, caro Babbo Natale, di fare come me, io a Natale sono più stronzo e se mi stai antipatico ti faccio pure il regalo e te lo faccio pure di merda, solo per sentirti dire: "cavolo, è proprio quello di cui avevo bisogno!!".
Digli di fare come me, di comportarsi bene, non solo a Natale, ma anche dopo. Porta via, caro Babbo Natale, tutte le persone che sono convinte che in Italia non cambierà mai niente, che la scuola non funziona, che non ci sono più le mezze stagioni, che i politici sono tutti ladri e altri luoghi comuni che adesso non ricordo. Porta via chi in questi giorni sta dicendo che non si può morire per cinque euro l'ora, digli a queste persone, che il ragazzo che è morto allestendo il concerto di Jovanotti si stava facendo il culo per pagarsi gli studi, anzichè tentare di dare dignità cinematografica al filmino di Belen.
Stava lavorando, come me, come tanti.
Fai finire l'Inter ad un passo dalla serie B, ma non la fare retrocedere, falla salvare all'ultima giornata, se finisce in B non c'è gusto.
Fammi trovare sotto l'albero, caro Babbo Natale, un paio di biglietti per una qualsiasi delle partite di Champions della Juve, non dico quelle della finale, ma almeno i quarti dai.
Fa che si vada a votare presto e che riemergano dalle tenebre la destra e, soprattutto, la sinistra.
Dove le hai nascoste, birichino di un Babbo Natale?
Poi, caro Babbo, puoi dire a Tiziano Ferro che lo abbiamo capito che è omosessuale, non c'è bisogno che ce lo dice più, gli volevamo bene (o lo odiavamo) prima e gli vogliamo bene(o lo odiamo) allo stesso modo, non è cambiato nulla.
Portati via Bruno Vespa, Travaglio e i suoi monologhi inutili, Gigi D'Alessio ho idea che ti piaccia, perché te lo chiedo tutti gli anni e tu continui a non sentire(gusti di merda Babbo Natale). Portati via Carlo Conti, i migliori anni e la finta cattiveria di striscia la notizia, quelli che maltrattano i cani, i bambini e la grammatica. Fine della lettera, salutami le renne, la befana e copriti che fa freddo.
Ah e se ti resta tempo, trovami una fidanzata :-)
Auguri!!

Pubblicato il 14/12/2011 alle 15.19 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web